Sassi di Matera e Parco delle Chiese Rupestri: il mini-documentario prodotto dalla Rai

Sassi di Matera e Parco delle Chiese Rupestri: il mini-documentario prodotto dalla Rai

L’Italia, con 54 Patrimoni Mondiali dell’Umanità, è la prima nazione al mondo per numero di siti UNESCO: per celebrare ciascuna delle bellezze che rendono il nostro un Paese unico al mondo, la Rai (in collaborazione con il Ministero per i beni e le attività culturali) ha lanciato la campagna “Patrimonio dell’Italia, eredità per il mondo“, consistente in 54 mini-documentari e 5 speciali di approfondimento in onda su Rai 3 e su Rai Storia.

Uno dei mini-documentari è ovviamente dedicato ai Sassi ed al Parco delle chiese rupestri di Matera, ottavo sito in ordine cronologico ad essere nominato in Italia (e primo in assoluto al Sud): il video, visionabile su Rai Play cliccando qui, è un vero e proprio spot promozionale di pregevole fattura che arriva esattamente 25 anni dopo quel fatidico 9 dicembre 1993, quando a Cartagena (Colombia) il destino della città di pietra subì una brusca virata verso la gloria, grazie allo studio dell’architetto nativo di Tricarico Pietro Laureano.

Il mini-documentario sui Sassi ed il parco delle chiese rupestri di Matera è solo l’ultimo di una lunga serie di approfondimenti e lavori televisivi che l’azienda pubblica televisiva sta dedicando alla capitale del mondo contadino ed all’intera Basilicata, anche in vista dell’importante appuntamento del 2019.

Fonte immagine in evidenza: frame del mini-documentario

Fabio Rizzi per Matera Inside

Loading Facebook Comments ...