Matera, non solo Sassi: 6 cose da fare a Natale 2016!

Matera, non solo Sassi: 6 cose da fare a Natale 2016!

Matera si veste di luci e magia con l’arrivo del periodo natalizio. Sono tantissime le iniziative che animeranno questo Natale: dal festival del design che giunge alla sue seconda edizione con Matera Design Weekend, alla magia del Presepe Vivente, o ancora alle luminarie che luccicano nei meravigliosi Sassi. Oltre ai grandi classici, Matera si prepara a stupirci con alcune originali proposte.

Matera con i suoi splendidi Sassi, le sue fantastiche chiese rupestri e la sua infinita e ricca storia rappresenta una tappa obbligatoria da conoscere. E’ una delle pochissime città in Italia con, turisticamente parlando, numeri in positivo: la capitale europea della cultura del 2019 affascina tutti. Città con origini antichissime e dotata di un rilevante patrimonio culturale e storico presenta locali, i negozi, le piazze e i monumenti addobbati che accendono lo spirito natalizio di tutti, riconfermando il Natale come la festa più magica di sempre, capace di intenerire i cuori di grandi e piccini.

La redazione di Materainside vi propone la sua guida natalizia, ovvero 6 cose belle e originali da fare a Matera sotto Natale:

  • Presepe Vivente:  l’immenso Pasolini è stato il primo a intuire l’eterna bellezza della città di Matera, proiettandola nell’immaginario collettivo come la “Gerusalemme del Sud”, pertanto perchè non rivivere le emozioni del passato con il Presepe Vivente?.. Quest’anno saranno due i Presepi che si terranno nei Sassi: un presepe sarà pubblico, curato dalla Cooperativa MM di Matera e la società BitMovies di Potenza (vincitori del bando comunale), sarà caratterizzato da suoni, voce narrante, luci, scenografie e organizzato riguardo i costumi e i figuranti dall’Unpli (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia). Si chiamerà ‘Dies Natalis-La Natività nei Sassi di Matera’. Il percorso presepiale è suddiviso in tappe. Ci sarà un percorso gratuito con quadri viventi raffiguranti le scene della Natività e il percorso presepiale a pagamento. Le prime due tappe nel piazzale della chiesa rupestre di Madonna dell’Idris e in piazza San Pietro Caveoso con fruizione gratuita che prevede musiche, luci e voce narrante. In vico Solitario, invece, vi sarà percorso a pagamento con figuranti, effetti luci, mercato, presepe di San Francesco in cartapesta, quadro vivente dei Re Magi, illuminazione della Madonna delle Vergini con una stella e illuminazione delle grotte del Parco della Murgia materana. Le date saranno 11 e si terranno nei giorni: 17-18; 22-23; 26-27; 29-30 dicembre; 6-7-8 gennaio. L’altro Presepe, dal tema “Laudato Si”, si svolgerà in più giorni: l’8,9,10,11,17 e 18 dicembre 2016 e il 6,7,8 gennaio 2017 ed è organizzato dall’associazione Matera Convention Bureau. Le otto scene dell’evento (l’Annunciazione, il Mercato, il Sinedrio, la Corte di Erode, l’Accampamento Romano, la  Domus Romana con il Rito del Matrimonio, i Pastori e Contadini ed infine la Natività con i Re Magi) daranno vita ad una emozionante rappresentazione Sacra Teatrale itinerante lungo i vicinati del  Sasso Caveoso (1,2 km).L’allestimento e la scenografia saranno resi ancora più affascinanti e suggestivi grazie al contributo e alla supervisione da parte di Cinecittà Studios; le location rievocheranno i Kolossal su citati con gli arredi originali. Mentre le Scuole di Recitazione di Rionero in Vulture, Avigliano e Bari e i costumi sartoriali renderanno ancora più realistiche le scene rappresentate.Infine la presenza dei Rievocatori Storici del Gruppo Storico Romano catapulteranno la città di Matera in una Galilea di 2000 anni fa sotto il dominio dell’Impero Romano. Il presepe sarà a pagamento sotto forma di visita guidata;

 

  • “Matera design weekend”: la città sarà protagonista anche dal punto di vista del design, infatti ospiterà nuovamente Matera Design Weekend, festival sul design ideato da Andrea Paoletti, che si terrà dal 9 all’11 dicembre.  Dopo il successo dello scorso anno, è tutto pronto per la seconda edizione. Matera Design Weekend è un progetto di Casa Netural. Un grande festival sul design, una grande community di designer, progettisti, artigiani, commercianti, aziende, addetti ai lavori e non. Sarà un weekend di festa e innovazione che coinvolge designer italiani e internazionali, realtà affermate ed emergenti del mondo del progetto. Un evento basato sulla novità e sul divertimento che ha l’obiettivo di mettere in contatto più persone possibili con il mondo del design: una tavola rotonda sul futuro del design, un minotauro che ha invaso le nostre città e le nostre vite quotidiane. Web 2.0, open source, video games e social network. Nuove frontiere del Design Immateriale, workshop, incontri ed eventi collaterali inonderanno di novità il territorio materano. Per l’edizione di quest’anno vi è la conferma della presenza di John Thackara come special guest.

 

  • Concerto di Natale 2016: come da tradizione, vi sarà il consueto concerto natalizio, anche quest’anno nel segno del gemellaggio tra Matera, Capitale Europea della cultura 2019, e Ravenna, Capitale italiana della cultura 2015. Musica, cultura e solidarietà caratterizzera i concerti di Natale che la ”Young musicians orchestra” terrà il 15 Dicembre alle ore 21 presso l’Auditorium R.Gervasio nella Città dei Sassi. Questo concerto richiama i rapporti di amicizia stabiliti tra la Città dei Sassi e Ravenna ai tempi delle candidature per la Capitale Europea della Cultura;

 

  • Ice Christmas Village: Il Natale è alle porte e quest’anno Matera regalarà una sorpresa originale! La Città dei Sassi, infatti, è pronta ad accogliere “Ice Christmas Village”, un villaggio che accontenta grandi e piccini. Vi sarà installata una pista di pattinaggio, nel parco del Boschetto, ai piedi del Castello Tramontano, osservando i Sassi da lontano per vivere lo spirito natalizio sentendosi più vicini a Babbo Natale. L’apertura ufficiale è prevista nei prossimi giorni e avrà fine l’8 gennaio 2017;

 

  • Mostre: tra un regalo e una cena, perchè non approfittare per visitare una bella mostra? A Matera non mancano! Vi segnaliamo due affascinanti appuntamenti. Il primo presso Casa Cava, “Natale com’era a Matera, una mostra in bianco e nero che racconta il Natale materano di una volta e vi conduce in atmosfere del passato e nelle tradizioni più belle della cultura della città dei Sassi. Un percorso per immagini scandito da foto d’epoca, da videoproiezioni e da didascalie per rievocare emozioni e avvenimenti del passato. La mostra, patrocinata dal Comune di Matera, è organizzato dall’associazione Muv Matera (Museo Virtuale della Memoria Collettiva). Sarà esposta dal 14 sino al 21 Dicembre 2016, dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.  Il secondo appuntamento, invece, presso il Musma, “Portami al confine” di Valerio Rocco Orlando, che celebra i dieci anni di attività del Musma di Matera. Non è un’esposizione come le altre, ma è una mostra concepita come un’opera d’arte collettiva costruita con il coinvolgimento dei visitatori e della comunità locale. Una mostra in divenire che parte da una scritta al neon, un video e un tavolo-laboratorio per allargarsi all’intera cittadinanza portata a confrontarsi con la propria idea di “confine”. Esposta fino al 28 Febbraio, dalle ore 10 fino alle 18;

 

  • Capodanno 2016: la felicità è reale solo se condivisa, allora perchè non condividere gli ultimi momenti dell’anno insieme a tanta bella gente? Questa’anno i Dire Straits Legacy saranno a Matera per celebrare il Capodanno. I Dire Straits Legacy sono orfani di Mark Knopfler, leader e fondatore del grupp originale, ma la nuova formazione è di primo piano, con il chitarrista Phil Palmer, il tastierista Alan Clark, il batterista Danny Cummings, l’altro batterista Steve Ferrone (uno dei più quotati al mondo), il sassofonista Mel Collins, il cantante e chitarrista romano Marco Caviglia, un fedelissimo di Knopfler, e l’altro italiano il tastierista Primiano De Rose. Inoltre la diretta di Capodanno di Rai Uno, quest’anno, sarà trasmessa da Potenza e vi saranno numerosi soprese anche in Piazza Vittorio Veneto a Matera! Questi eventi daranno l’opportunità di vivere appieno lo spirito della festa per godere della vera gioia del Natale: stare insieme!

Buone feste da Materainside!

Guido Tortorelli per Materainside

Loading Facebook Comments ...