Matera: divieto di utilizzo di bottiglie di vetro e fuochi pirotecnici il 2 Luglio

Matera: divieto di utilizzo di bottiglie di vetro e fuochi pirotecnici il 2 Luglio

Il 2 Luglio lo possiamo indicare un pò come il Capodanno dei materani: la devozione, la partecipazione ed il folklore sono così vivi da invogliare, soprattutto i giovani, a dedicare poche ore al sonno per godersi il più possibile la festa.

Il sindaco di Matera, Raffaello de Ruggieri, al fine ottimizzare la pulizia della città e l’incolumità pubblica, ha emanato un’ordinanza nella quale di fatto si vieta l’utilizzo durante il giorno della Festa della Bruna di bottiglie di vetro e fuochi pirotecnici. Di seguito vi riportiamo l’ordinanza completa:

I L    S I N D A C O

Considerato che il 2 luglio p.v. si svolgerà la Festa Patronale in onore di Maria SS. della Bruna, nel corso della quale si determina un elevato concentramento di pubblico nella Piazza Vittorio Veneto e nelle strade adiacenti;
Considerato che, anche per quest’anno, nell’occasione si prevede un afflusso straordinario di persone, anche per la presenza di numerosi turisti che affollano la centrale Piazza Vittorio Veneto e le aree immediatamente adiacenti;
Ritenuto che occorre garantire il regolare svolgimento della manifestazione in condizioni di massima sicurezza per la pubblica e privata incolumità, evitando ogni possibile ed eventuale attività che ne possa determinare turbative di sorta;
Ritenuto necessario ed urgente, pertanto, intervenire, a tutela del preminente interesse pubblico costituito dall’incolumità e dalla sicurezza pubblica vietando:

  • la vendita per asporto – sia in forma fissa che itinerante – di bevande contenute in bottiglie di vetro, anche dispensate da distributori automatici;
  • il consumo e la detenzione in luogo pubblico di bevande racchiuse in contenitori di vetro;
  • la vendita e la detenzione di prodotti pirotecnici;

Considerato che l’adozione di tale provvedimento restrittivo si rende necessario per assicurare il miglioramento della sicurezza sociale e del decoro pubblico, nonché un valido strumento di prevenzione del degrado urbano e di comportamenti scorretti e antisociali;
Ritenuti sussistenti i presupposti di fatto e di diritto per l’adozione dei provvedimenti disciplinati dall’art. 54 comma 4 del D.lgs. 18 agosto 2000 n. 267 e s.m.i. al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana;
Visto il Testo Unico delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali D. L.vo 18.08. 2000, n. 267, e s.m.i. ed in particolare, l’articolo 54, comma 4;
Informato preventivamente il Prefetto ai sensi dell’art. 54, 4° comma del D.L.gs 267/2000s.m.i.

O R D I N A
1. Ai fini della tutela dell’incolumità, dell’ordine e della sicurezza pubblica e per le motivazioni indicate in premessa, è fatto divieto a chiunque di introdurre bottiglie o contenitori di vetro per il consumo di bevande all’interno di Piazza Vittorio Veneto e nelle aree circostanti di via Ascanio Persio, via Scotellaro, via Volta, Piazza Pascoli, via La Vista; via del Corso; via delle Beccherie; Piazza San Francesco; Piazza del Sedile; via Ridola; Via Roma; Via XX Settembre; Via San Biagio; Piazza San Giovanni;Via T. Stigliani; Via del Rosario; Via Fiorentini, per tutta la giornata del 2 luglio 2017;
2. E’ fatto divieto di vendere per asporto – sia in forma fissa che ambulante bevande contenute in bottiglie di vetro, dalle ore 14,00 del 2 luglio 2017;
3. E’ fatto divieto di consumare bevande contenute in bottiglie di vetro all’interno di Piazza Vittorio Veneto e nelle aree circostanti di via Ascanio Persio, via Scotellaro, via Volta, Piazza Pascoli, via La Vista; via del Corso; via delle Beccherie; Piazza San Francesco; Piazza del Sedile; via Ridola; Via Roma; Via XX Settembre; Via San Biagio; Piazza San Giovanni; Via T. Stigliani; Via del Rosario; Via Fiorentini, per tutta la giornata del 2 luglio 2017;
4. Il divieto di cui al precedente punto 1) non opera nel caso in cui la somministrazione e la conseguente consumazione avvengano all’interno dei locali e delle aree del pubblico esercizio;
5. E’ fatto divieto di vendere, per l’intera giornata del 2 luglio 2017, prodotti pirotecnici;
6. E’ fatto divieto di detenere ed introdurre nella Piazza Vittorio Veneto e nelle aree circostanti divia Ascanio Persio, via Scotellaro, via Volta, Piazza Pascoli, via La Vista; via del Corso; via delle Beccherie; Piazza San Francesco; Piazza del Sedile; via Ridola; Via Roma; Via XX Settembre; Via San Biagio; Piazza San Giovanni;Via T. Stigliani; Via del Rosario; Via Fiorentini, per tutta la giornata del 2 luglio 2017, prodotti pirotecnici;
7. La presente ordinanza entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione all’Albo Pretorio.
8. L’inottemperanza alla presente ordinanza comporterà la sanzione amministrativa di cui all’articolo 7-bis, comma l-bis, del Testo Unico approvato con Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n.267, e s.m.i. da euro 25,00 ad euro 500,00.
Per le violazioni di cui alla presente ordinanza, l’autorità competente ai sensi dell’art.18 delle Legge 24/11/1981, n.689, è il Sindaco.
9. La presente ordinanza venga resa nota a mezzo stampa locale e mediante avviso sul sito istituzionale del Comune.
Il  Corpo  di  Polizia  Locale  e  gli  agenti  della   forza  pubblica  sono incaricati di vigilare sulla corretta osservanza del presente provvedimento.

Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso gerarchico al Prefetto entro trenta giorni o, in via alternativa, ricorso giurisdizionale dinanzi al Tribunale Amministrativo Regionale  della  Basilicata – entro  sessanta giorni, decorrenti dalla pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune.

 
I L    S I N D A C O
(avv. Raffaello  de Ruggieri)

Fonte immagine in evidenza: Al Parco Lucano

Matera Inside

Loading Facebook Comments ...