Matera: 500 euro di multa per chi disturba i turisti

Matera: 500 euro di multa per chi disturba i turisti

A seguito delle numerose segnalazioni da parte di turisti che hanno subito molestie e disturbi da parte di persone che insistevano nel proporre tour per la città di Matera nonostante non gli fosse stato richiesto, il sindaco della città dei Sassi Raffaello De Ruggieri ha emanato un’ordinanza (avente effetto immediato) con il fine di contrastare il fenomeno.

Matera è da sempre una città accogliente e cordiale con i turisti (tanto da essere al primo posto in Italia per soddisfazione dei visitatori questa Estate), e il trend che si sta verificando in questi ultimi mesi rischia di ledere l’immagine della città; per questo, l’ordinanza vieta di:
  • avvicinarsi e/o fermare le vetture dei turisti per fare opera di raccomandazione e/o  accaparramento e/o accompagnamento, o fare semplicemente ai conducenti delle stesse, cenni di invito a sostare o scendere quando esse transitano, finalizzate ad offrire visite guidate e/o qualsiasi altra informazione.
  • è vietata, inoltre, qualsiasi altra azione che possa recare molestia e/o disturbo ai forestieri e/o turisti graditi visitatori della città; vietata inoltre l’installazione /o l’utilizzo del simbolo “i” o di altri simboli aventi analogo contenuto, idonei a ingenerare dubbi sulla qualificazione dell’informazione, indicativi delle strutture di informazione e accoglienza turistica da parte di terzi non autorizzati.

Coloro che non osserveranno queste misure saranno puniti con una multa di ben 500 euro.

La portata di questo fenomeno – ha affermato il sindaco Raffaello de Ruggieririchiede misure immediate ed efficaci che intervengano su coloro che agiscono in spregio alle regole di accoglienza e di mercato, danneggiando gli operatori turistici autorizzati”.

Matera Inside

Loading Facebook Comments ...