G7 a Matera: ordinanza per disciplina viabilità nei rioni Sassi, nel centro storico e aree limitrofe ed in località Murgia Timone

G7 a Matera: ordinanza per disciplina viabilità nei rioni Sassi, nel centro storico e aree limitrofe ed in località Murgia Timone

Il G7 finanziario, composto dai rappresentanti istituzionali dell’economia di Francia, Germania, Giappone, Italia, Regno Unito, Stati Uniti e Canada, si riunirà dall’11 al 13 Maggio a Bari.

Il meeting avrà inizio con una cerimonia di benvenuto, un concerto e la prima “foto di famiglia” nel teatro Petruzzelli. Nel pomeriggio di venerdì 12 maggio, invece, è in programma la partenza tramite pullman per una visita guidata a Matera, la Capitale Europea della Cultura per il 2019, dove i rappresentanti del G7 economico avranno modo di visitare Casa Cava, il complesso rupestre di San Nicola dei Greci e termineranno la visita nella città dei Sassi con la cena di gala a Palazzo Lanfranchi.

In allegato l’ordinanza del Comune di Matera relativa alla disciplina della viabilità nei Rioni Sassi, nel Centro Storico ed aree limitrofe ed in località Murgia Timone

IL RESPONSABILE
Viste le note pervenute dalla Questura di Matera Cat. A.4/Gab./2017 nr 0715 del 19.04.2017, nr
0706 del 20.04.2017, nr 801 del 29.04.2017, 0815 del 02.05.2017, 0823 del 02.05.2017, con le
quali è stata richiesta l’adozione di taluni provvedimenti, anche in materia di viabilità in
previsione dello svolgimento della visita nella Città di Matera per il giorno 12.05.2017 dei Ministri
Economici e Finanziari nonché dei governatori delle Banche Centrali, che giungeranno dalla
città di Bari sede effettiva della “Riunione Ministeriale Finanze del G7”;
Visto il verbale dell’incontro tenutosi in Prefettura il 14.03.2017 riguardante l’evento in
questione;
Ritenuto necessario pertanto, al fine di garantire i necessari livelli di sicurezza richiesti dalla
rilevanza internazionale dell’evento, di dover introdurre talune limitazioni e divieti alla
circolazione nell’area interessata e lungo le relative vie di accesso, in conformità alle direttive
impartite dalla Questura di Matera;
Visti gli artt. 5, 6 e 7 del Codice della Strada emanato con D.Lgs. n.285/1992 e ss.mm.ii;
Visto il Regolamento di esecuzione e di attuazione del C.d.S. emanato con D.P.R. n. 495/1992;
Visto il D.Lgs.n.267/2000 (T.U.E.L.);
Vista la nota prot. n. 9148/15/PL del 25.11.2015 del Dirigente del Settore Polizia Locale;
ORDINA
1 ) l’istituzione del divieto di fermata e sosta con rimozione coatta dei veicoli il giorno 12
maggio 2017 dalle ore 12:00 alle ore 24:00 e comunque sino a cessate esigenze lungo le
seguenti strade:

– Via C. Levi dalla rotatoria Ospedale “Madonna delle Grazie” (compresa) all’intersezione
con Via Lanera;
– Via Lanera dall’intersezione con Via C. Levi all’intersezione con Via delle Tamerici;
– Via della Quercia (lato destro direzione via Lanera) dalla Stazione Carabinieri/Forestale
all’intersezione con Via Lanera;
– Via delle Tamerici dall’incrocio con Via Lanera al camminamento pedonale compreso tra
il Liceo Musicale “T. Stigliani” e la Scuola Media Statale “N. Festa” e nella porzione retrostante la
Stazione F.A.L. Matera Sud sino al civico 62P di Via Vena;
– Via delle Tamerici dal camminamento pedonale compreso tra il Liceo Musicale “T.
Stigliani” e la Scuola Media Statale “N. Festa” e la rotatoria con Via Cav. Pasquale Vena;
– Via Vena dall’intersezione con Via delle Tamerici all’ingresso del Palazzetto dello Sport,
compresa l’area antistante della stessa struttura sportiva;
– Via P. Vena dall’intersezione con Via delle Tamerici all’intersezione con Via Lucana;
– Via Lucana dall’intersezione con Via P.G. Minozzi e l’intersezione con Via Don Milani;
– Via Ridola (ambo i lati);
– Via Duni (ambo i lati), Recinto Duni, Vico I Duni e Vico II Duni;
– Vico Case Nuove ed Arco in uscita Via Ridola;
– Via Casalnuovo dal civico 123 all’intersezione con Via Ridola (ambo i lati);
– Via Buozzi;
– Piazza San Pietro Caveoso per tutta l’area (compresi autorizzati);
– Vico Solitario(compresi autorizzati);
– Via Madonna delle Virtù dall’intersezione con Via Buozzi (anche rientranze) fino a Porta
Pistola (esclusa), ove verrà individuata un’area per il capolinea della Linea Sassi;
– Località Murgia Timone nel Piazzale del Belvedere;
2 ) L’istituzione del divieto di transito veicolare il giorno 12 maggio 2017 dalle ore 14:00 alle
ore 24:00 e comunque sino a cessate esigenze lungo le seguenti strade:
– Via delle Tamerici dall’incrocio con Via Lanera al camminamento pedonale compreso tra
il Liceo Musicale “T. Stigliani” e la Scuola Media Statale “N. Festa” e nella porzione retrostante la
Stazione F.A.L. Matera Sud sino al civico 62P di Via Vena;
– Via delle Tamerici dal camminamento pedonale compreso tra il Liceo Musicale “T.
Stigliani” e la Scuola Media Statale “N. Festa” e la rotatoria con Via Cav. Pasquale Vena;

– l’area antistante della stessa struttura sportiva di Via P. Vena;
– Via Ridola;
– Via Duni, Recinto Duni, Vico I Duni e Vico II Duni;
– Via Volta per gli autorizzati;
– Vico Case Nuove e Arco in uscita su Via Ridola;
– Via Casalnuovo, eccetto residenti, titolari di attività commerciali e ricettive che potranno
transitare fino al civico 123 con contestuale istituzione del doppio senso di circolazione
limitatamente alle suddette categorie di utenti;
– Via B. Buozzi;
– Piazza San Pietro Caveoso (compresi autorizzati);
– Vico Solitario (compresi autorizzati);
– Via Madonna delle Virtù dall’intersezione con Via Buozzi a Porta Pistola (esclusa);
– in località Murgia Timone dalla Masseria Radogna Jazzo Gattini sino al Piazzale del
Belvedere (incluso);
3) l’istituzione del divieto di transito per i veicoli e complessi di veicoli, per il trasporto di cose,
superiori a 35 quintali il giorno 12 maggio 2017 dalle ore 14:00 alle ore 23:00 e comunque sino a
cessate esigenze, sui percorsi principali e alternativi interessati dall’evento, come di seguito
precisato:
– Via C. Levi dalla rotatoria Ospedale “Madonna delle Grazie” (compresa) all’intersezione
con Via Lanera;
– Via Lanera dall’intersezione con Via C. Levi all’intersezione con Via delle Tamerici;
– Via delle Tamerici dall’incrocio con Via Lanera al camminamento pedonale compreso tra
il Liceo Musicale “T. Stigliani” e la Scuola Media Statale “N. Festa” e nella porzione retrostante la
Stazione F.A.L. Matera Sud sino al civico 62P di Via Vena;
– Via delle Tamerici dal camminamento pedonale compreso tra il Liceo Musicale “T.
Stigliani” e la Scuola Media Statale “N. Festa” e la rotatoria con Via Cav. Pasquale Vena;
– Via Vena dall’intersezione con Via delle Tamerici all’intersezione con Via Lucana;
– Via Lucana dall’intersezione con Via Lanera alla rotatoria dell’Ospedale “Madonna delle
Grazie”;
– Via Ridola;
– Via Duni, Recinto Duni, Vico I Duni e Vico II Duni;
– Vico Case Nuove e Arco in uscita su Via Ridola;
– Via Casalnuovo (compresi autorizzati);
– Via Buozzi;
– Piazza San Pietro Caveoso per tutta l’area;
– Via Madonna delle Virtù dall’intersezione con Buozzi a Porta Pistola (esclusa);
4) l’istituzione del divieto di transito per i veicoli e complessi di veicoli, per il trasporto di cose,
superiori a 75 quintali il giorno 12 maggio 2017 dalle ore 14:00 alle ore 23:00 e comunque sino a
cessate esigenze, vietando il transito in direzione Matera, come di seguito precisato:
– in corrispondenza dell’intersezione tra la S.S. 7 e la S.P.-exS.S. 271;
– in corrispondenza dell’intersezione tra la S.S. 7 e la strada che conduce a C.da Serritello
La Valle (fronte “Hotel Cave del Sole”);
– in corrispondenza dell’intersezione tra C.da Pantano e la Strada Provinciale Rondinelle.
Sono esclusi dai predetti divieti i mezzi istituzionali, delle Forze di Polizia ed i mezzi di soccorso.
5 ) l’istituzione del divieto di transito pedonale (eccetto autorizzati) il giorno 12 maggio 2017
dalle ore 14:00 alle ore 23:00 e comunque sino a cessate esigenze come di seguito precisato:
– Via delle Tamerici dall’incrocio con Via Lanera al camminamento pedonale compreso tra
il Liceo Musicale “T. Stigliani” e la Scuola Media Statale “N. Festa” e nella porzione retrostante la
Stazione F.A.L. Matera Sud sino al civico 62P di Via Vena;
– Via delle Tamerici dal camminamento pedonale compreso tra il Liceo Musicale “T.
Stigliani” e la Scuola Media Statale “N. Festa” e la rotatoria con Via Cav. Pasquale Vena;
– Via Vena dall’intersezione con Via delle Tamerici all’ingresso del Palazzetto dello Sport,
compresa l’area antistante della stessa struttura sportiva;
Via Duni, Recinto Duni
– Via Ridola;
– Piazza Pascoli;
– Calata Ridola;
– Via San Francesco Paolo Vecchio;
– Via Conche;
– Via Casalnuovo dall’intersezione con Via Buozzi all’intersezione con Via Ridola;

– Via Buozzi;
– Piazza San Pietro Caveoso;
– Vico Solitario da Piazza S.P.Caveoso sino alla scalinata della Casa Grotta e sino allo
slargo di S. Lucia alle Malve;
– Terrazza Panoramica Madonna dell’Idris;
– Via Madonna delle Virtù da Piazza S. P. Caveso a Porta Pistola (esclusa);
6 ) L’estensione della ZTL Sassi il giorno 12 maggio 2017 dalle ore 14:00 alle ore 23:00 e
comunque sino a cessate esigenze come di seguito precisato:
– Varco D’Addozio estensione orario chiusura fino alle 21:30;
– Varco Buozzi estensione orario chiusura fino alle 24:00.
Gli Operatori del Servizio di Polizia Locale nonché degli altri Organi di Polizia Stradale di cui
all’art. 12 del Nuovo Codice della Strada sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza
della presente ordinanza.
A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed
integrazioni si avverte che, avverso la presente ordinanza, in applicazione del Codice del
processo amministrativo, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per
eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla
notificazione, al Tribunale amministrativo Regionale della Basilicata.
In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e
successive modificazioni ed integrazioni, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione e/o
dalla notificazione, potrà essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione
della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle infrastrutture e
Trasporti, secondo la procedura prevista dall’art.74 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 e
successive modificazioni ed integrazioni.
Questa Amministrazione declina ogni responsabilità civile e penale per danni a cose a cose che
provvederanno derivare dall’inosservanza del presente atto.
La presente ordinanza entrerà in vigore con l’apposizione della relativa segnaletica stradale da
parte degli addetti all’Ufficio Traffico.

IL FUNZIONARIO RESPONSABILE DI P.O. BRUNO D’AMELIO

Materainside

Loading Facebook Comments ...