San Gennaro e Sant’Antonio al Sasso Barisano

Tutte le zone dei Sassi erano conosciute, in un non lontano passato, da nomi affibbiati dai nostri antenati a riferimento di luoghi di culto o punti d’interesse: piccole chiese, cappelle e anche forni. Nel Sasso Barisano, per esempio, esistono due zone ricordate una per la presenza di un forno e l’altra per la presenza di una […]

Continue reading


Il Liceo – U Licèj

La zona denominata “U Licèj” comprende il tratto pianeggiante del centro storico a cavallo tra piazza San Francesco e Piazzetta Pascoli (Via Ridola). Nei primi del novecento, infatti, qui era presente il liceo ginnasio intitolato a E. Duni. In un passato più lontano questa zona veniva identificata come contrada Orto del Duca, mentre oggi rappresenta uno degli […]

Continue reading


Le case crollate – “U Cas-cadìt”

Immediatamente al di sotto di via San Rocco esiste una piccola area di casette nota in dialetto come “U Cas-cadìt” che significa, letteralmente, le case crollate. In effetti, il nome deriva dal fatto che in passato ci sono stati numerosi crolli che poi hanno  lasciato traccia perfino nella toponomastica. Questa zona è comunque nota per […]

Continue reading


Le Monacelle – “U M’nacèdd”

La zona delle Monacelle, “u M’nacèdd” in vernacolo materano, si trova in prossimità della Cattedrale di Matera. Infatti, imboccando via Riscatto ci si imbatte in una vecchia struttura risalente al XVI secolo che viene appunto chiamata Monacelle. Il conservatorio di Santa Maria della Pietà venne fondato nel 1594 ad opera di monache per svolgere opere […]

Continue reading


La zona della Scaricata – “La Scar’chet”

Appena prima di Piazza San Giovanni, in via San Biagio, si apre un arco che permette l’accesso in via Fornaci Vecchie: qui comincia la zona della della Scaricata, o in dialetto materano della “Scar’chet”, che poi si estende fino in via Fiorentini. Si tratta di una zona molto scoscesa del Sasso Barisano, il che probabilmente potrebbe spiegarne […]

Continue reading


Rione Fondaco – “U Fin’ch”

Con il nome di “fondaco” veniva identificata l’attuale zona della piazza Vittorio Veneto. Questa zona veniva utilizzata, in un passato oramai remoto, come mercato della città, infatti, il nome fondaco deriva dall’arabo “fundaq” che indica un luogo dove venivano immagazzinate le merci. In questa zona erano presenti cantine, trappeti, concerie e cisterne per immagazzinare l’acqua. […]

Continue reading


Via dei Lombardi – “U Lammordij”

La zona detta “U Lammordij“, è ubicata nel sasso Barisano ed ha come limiti di riferimento via dei Lombardi a ovest, che partendo dalla Piazza centrale di Matera si inserisce nel sasso Barisano attraverso il cosiddetto “Ponticello” (in vernacolo U P’nd’cijdd), e via Fiorentini a Est, fino quasi al limite con il sasso Caveoso. Il […]

Continue reading


Il Villaggio Saraceno

Il villaggio Saraceno rappresenta uno dei complessi abitativi rupestri meglio conservati dell’area murgiana. Esso si trova incassato tra due pareti di una gravina ed è formato da una sessantina di grotte ben nascoste dalla vegetazione. Il villaggio Sarasceno è collocato in prossimità della contrada Vitisciulo, in vicinanza del complesso rupestre Cristo la Selva (posto sull’altro versante del […]

Continue reading