Valsinni: l’estate di Isabella Morra

Valsinni: l’estate di Isabella Morra

Il Comune e la Pro Loco di Valsinni con il Parco Letterario Isabella Morra vi aspettano per un viaggio nella poesia e nel sogno: vi porterete nella mente e nel cuore le atmosfere e le suggestioni di una serata fuori dal tempo.

Dal 1 agosto al 2 settembre 2017 ogni sera dalle ore 19,00 si terranno i seguenti eventi:

  • Visita al castello feudale ed alla mostra “L’ARTE MILITARE NELLA FAVALE DEL 500”, Armature, Armi e Macchine d’Assedio del XVI secolo (ingresso €2,00)
  • Vivi il Borgo, suoni, colori e sapori della Favale del 500
  • CIBO E COMUNITA’ DELLA VALLE DEL SINNI” a cura dell’ASS. S.E.I Sul Sinni (Sostenibilità Etica ed Integrazione) Arca della biodiversità della Valle del Sinni, mostra permanente della “Pera Signora” -Presidio Slow Food e delle Tipicità e Tradizioni del Territorio.
  • CENACOLI SOTTO LE STELLE allietati da giullari e menestrelli € 18,00 (bevande escluse)
  • SPETTACOLI:
    • IL BORGO RACCONTA … per le vie del Centro Storico con menestrelli e cantastorie di Ninì TRUNCELLITO e Mimmo RAGO (lunedì, martedì, giovedì e sabato) ore 20.30 biglietto €00
    • BENEDETTO CROCE: DIARIO DI UN PELLEGRINAGGIO di Gennaro OLIVIERI, spettacolo di teatro-musica con musiche dei “Menestrelli senza… RE” con Erminio TRUNCELLITO, regia di Erminio Truncellito (mercoledì e domenica) ore 20.30 biglietto 5.00 €
    • La compagnia teatrale “IL GAFIO” presenta: “L’AVARO” riduzione e libero rifacimento di Ninì Truncellito regia Fabio TRUNCELLITO (venerdì) ore 20.30 biglietto 5.00 €

Il Parco Letterario di Isabella Morra conduce nell’intimo sentire della poetessa nata e morta nel castello del romantico borgo, recuperando, e quasi materializzando, il legame tra luoghi e poesia.

E ogni estate, nel borgo di Valsinni quei versi echeggiano in occasione di eventi organizzati per non dimenticare e far rivivere la breve esistenza della fanciulla.

“L’estate di Isabella” regala un “viaggio sentimentale” a ritroso nel tempo che coinvolge l’intero centro medievale del paese, il quale si affaccia sulla riva del fiume Sinni, da cui prende il nome.

Questo è il luogo in cui, nel 500, visse la poetessa Isabella Morra, uccisa a soli 25 anni per una relazione con un nobile spagnolo osteggiata dalla famiglia. A lei, alla sua breve esistenza e produzione poetica riscoperta da Benedetto Croce, è dedicato il Parco Letterario in cui la vita della giovane viene ripercorsa in versi e musica da menestrelli che accompagnano per le vie del paese, in un suggestivo itinerario poetico che fa rivivere antiche atmosfere e riscoprire sapori autentici.

Vi aspettiamo per farvi scoprire questo meraviglioso borgo e per rivivere le atmosfere del passato.

Fonte immagine in evidenza: web

Antonella Pierro per Matera Inside

Loading Facebook Comments ...