Unibas: domani workshop su “Il Paesaggio deturpato: gli incendi boschivi”

Unibas: domani workshop su “Il Paesaggio deturpato: gli incendi boschivi”

L’Estate, specialmente negli ultimi anni, sta riservando alla penisola italiana ondate di calore sempre più frequenti, che sono causate dalla massa di aria calda che proviene dal continente africano. Queste situazioni, che portano temperature elevatissime e precipitazioni quasi assenti, sono le ideali per innescare fenomeni di incendi boschivi. In questo senso, l’Estate del 2017 è stata drammatica per il patrimonio ambientale italiano: oltre 120 mila ettari di superficie percorsa dalle fiamme, con importanti fenomeni verificatisi anche nelle vicinanze della città di Matera (nel bosco Difesa Grande di Gravina in Puglia e nella pineta della contrada Marinella di Metaponto).

L’Università degli Studi della Basilicata, sempre attenta alla valorizzazione e tutela del patrimonio naturale lucano, ha organizzato un workshop (dal titolo “IL PAESAGGIO DETURPATO: GLI INCENDI BOSCHIVI“) che vuole offrire un importante contributo alla conoscenza dei processi legati agli incendi boschivi e al danneggiamento del paesaggio, attraverso un focus sui controlli sul territorio, sul rafforzamento dei divieti e sull’istituzione del “Catasto regionale delle aree attraversate dal fuoco“, che rappresentano indispensabili strumenti di tutela. Il workshop, aperto a tutti, è organizzato dal Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo (DICEM) dell’Unibas e dalla cattedra Unesco Matera, e si terrà domani Giovedì 28 giugno 2018, nella sede Unibas di S. Rocco (Piazza S. Giovanni), dalle ore 16.30.

Di seguito vi proponiamo il programma completo del pomeriggio (fonte: pagina Facebook ufficiale dell’Università degli Studi della Basilicata):

35634020_1958980197454949_7286543714246197248_o

Immagine in evidenza: incendio dell’Estate 2017 nel Parco Nazionale del Vesuvio (fonte: ilfattovesuviano.it)

Fabio Rizzi per Matera Inside

 

Loading Facebook Comments ...