I Tre Santi – “U tre Sònd”

I Tre Santi – “U tre Sònd”

Questa area, ora scomparsa, era situata nella zona del piano e più precisamente in prossimità di via Roma. In questa zona, in un non tanto remoto passato, era presente una delle porte d’ingresso alla città di Matera: la Porta Maggiore. Qui, dove partiva la piccola strada che portava nella zona detta “Spine Bianche”, venne edificato un piccolo tempietto votivo a seguito del tremendo terremoto che sconvolse la Basilicata nel 1857. Era possibile vedere al suo interno la statua della Madonna della Bruna al centro, mentre ai lati erano presenti le statue bronzee di sant’Eustachio e san Vito. Il tempietto votivo venne abbattuto nel 1912 a seguito dei lavori di ingrandimento del viottolo vico 1° XX Settembre, successivamente chiamata via Roma. Nel 1957, a 100 anni dal spaventoso terremoto, una targa in ceramica, raffigurante i tre santi, venne posta sul lato del Palazzo dell’Annunziata che si affaccia su via Roma, al fine di ricordare la presenza dell’edicola votiva.

ENGLISH VERSION

With this name was named a small area closed by the main central square of the town. Here, more than 100 years ago, one of the gates of the old walls of the town was still present: Porta Maggiore. Close-by the gate, in 1857 a terrifying heart quake shook the Basilicata region. The citizen of Matera decided to built a small temple with the statues of the Madonna della Bruna, Saint Eustachio and Saint Vito to remember this tragic event. In 1912 the small temple has been demolished to allow the construction of via Roma (Roma street). In 1957, 100 years later from the heart quake, in memory of that event and the presence of the small temple, a ceramic plate with the three saints ( I tre Santi) has been posed on a wall of the Palazzo dell’Annunziata which faced that area.

Lorenzo Iacovone per Matera Inside

Loading Facebook Comments ...