San Gennaro e Sant’Antonio al Sasso Barisano

San Gennaro e Sant’Antonio al Sasso Barisano

Tutte le zone dei Sassi erano conosciute, in un non lontano passato, da nomi affibbiati dai nostri antenati a riferimento di luoghi di culto o punti d’interesse: piccole chiese, cappelle e anche forni. Nel Sasso Barisano, per esempio, esistono due zone ricordate una per la presenza di un forno e l’altra per la presenza di una piccola chiesetta. La prima era detta U Firn d San Ginner: forno, ora non più esistente, appartenuto alla famiglia De Palo. Questa zona, non molto estesa si trova in prossimità del rione Vetera interessando l’omonima via San Gennaro che termina incrociando Via Fiorentini. Dall’altro versante del Sasso Barisano  esiste una piccola zona chiamata Sand’Andunij  proprio per la presenza di una piccola chiesetta ad egli dedicata. Si tratta di Via Sant’Antonio Abate che collega via Fiorentini a Via Madonna delle Virtù. La chiesetta è di piccole dimensioni con un unica navata interna, interamente scavata nella roccia. Sulla parete absidale sono presenti resti di affreschi e, in una nicchia, la statua del santo. La facciata della chiesa si presenta molto semplice, costruita in muratura nel XVIII secolo; un piccolo rosone sormonta il portale d’ingresso e due nicchie laterali sono presenti ai lati di quest’ultimo.

ENGLISH VERSION

The whole areas which grouped together form the Sassi District where named, according to our ancestors, based on the presence of important points of interest: mainly churches, bakeries or small chapels. In the Sasso Barisano, there are two areas named  for the presence of a bakery , which is no more there, and the presence of a small church from the XVIII century. The former area is called U Firn d San Ginner ( the bakery of Saint Gennaro). The street that mark this area, Via San Gennaro ( San Gennaro Street), starts nearby the Vetera neighborhood just below the Cathedral square and meets Via Fiorentini at the lowest area of the Sasso Barisano. The latter area is called Sand’Andunij (Saint Anthony)( between Via Fiorentini and Via Madonna delle Virtù).  Its name comes from the small church here located. The  church presents a simple layout with one very tiny internal area completely dug into the rock. On the apsis there are remains of old frescos and, in a recess, the statue of Sant’Antonio Abate. The façade has been built with local stone bricks during the XVIII century.

 

Materainside

Loading Facebook Comments ...