Roma: si presenta domani il Cristo in cartapesta dell’artista materano Uccio Matera

Roma: si presenta domani il Cristo in cartapesta dell’artista materano Uccio Matera

Cosa lega Matera, Roma ed Amatrice? Apparentemente nulla, se non fosse per una persona, un ragazzo che molti materani conoscono bene: Eustachio Santochirico, in arte Uccio Matera. Nelle vene di Uccio, legatissimo alla sua città natale, scorre la cartapesta: è una metafora, ma chi lo conosce sa che la sua passione per la nobile arte della cartapesta ha radici lontane. Per la precisione, agli inizi degli anni 2000, quando radunò un gruppo di ragazzi del quartiere Matera 2000 ed organizzò per diverse edizioni la “Festa della Brunetta“, edizione junior della più importante giornata dedicata alla Santa patrona della città dei Sassi. Il passo dalla “Brunetta” alla “Bruna” è stato breve: in alcune edizioni della ricorrenza più sentita dai materani, infatti, Uccio ha collaborato alla realizzazione del Carro Trionfale; ha instaurato, inoltre, una lunga collaborazione in una bottega d’arte di Matera, che gli ha permesso di affinare la sua tecnica.

Lo scorso anno, come operatore Caritas, Uccio ha svolto ad Amatrice (duramente colpita dal sisma del 24 Agosto 2016, che ha causato la morte di quasi 300 persone) un lavoro di animazione di quella comunità tristemente segnata dall’evento tellurico (qui la puntata di Insiders dedicata). Durante la permanenza ad Amatrice, Uccio ha ricevuto l’importante incarico di realizzare un Cristo in cartapesta da installare a Roma, nella chiesa Santa Caterina da Siena in via Populonia; l’artista materano ha iniziato a lavorare all’opera Sabato 23 settembre 2017, per ultimarla qualche settimana fa.

Ebbene, domani 24 Marzo 2018, dalle 17:45 nella Città Eterna (presso la sopra citata chiesa di Santa Caterina da Siena) ci sarà la presentazione e la benedizione dell’opera di Uccio Matera (qui l’ultima puntata di Insiders dedicata a questo evento): tutti i materani ed i lucani che si trovassero nella Capitale, ma anche i romani stessi, sono invitati ad assistere e partecipare attivamente a questo importante evento di arte, fede e solidarietà. Alla presentazione sarà presente anche una cospicua rappresentanza della comunità di Amatrice, che è stata “incastonata” nell’opera dell’artista materano: oltre la classica carta utilizzata per produrre la cartapesta è stata usata anche la carta proveniente dai sacchi della farina che è stata usata per produrre il pane nei tre forni della cittadina del Centro Italia; su ognuno di questi pezzettini di carta sono stati scritti dai bimbi di Amatrice dei pensieri dedicati a Gesù.

dsgsdfg

L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Uccio Matera Lab., a cui potete accedere cliccando qui.

Cliccando qui invece potete scaricare la locandina ufficiale dell’evento.

Fabio Rizzi per Matera Inside

 

 

Loading Facebook Comments ...