Il programma culturale di Matera 2019: Tòpoi. Teatro e Nuovi Miti

Il programma culturale di Matera 2019: Tòpoi. Teatro e Nuovi Miti

Lo scorso 21 Settembre, alla presenza del Ministro dei Beni e della Attività Culturali Alberto Bonisoli, è stato presentato l’intero programma culturale di Matera 2019 (qui l’articolo in cui ve ne abbiamo parlato); a dir la verità, la metà del programma (formata da progetti interamente made in Basilicata) era stata già presentata ben un anno prima dalla cerimonia di apertura, ovvero lo scorso 20 Gennaio 2018. Noi di Matera Inside vi abbiamo snocciolato ciascuno di questi progetti, co-creati da 27 associazioni (o reti di associazioni) con la Fondazione Matera-Basilicata 2019, nella sezione del nostro sito dedicata al Programma Culturale.

Ora che l’intero programma è stato ufficializzato, non ci resta che approfondire tutti quei progetti co-prodotti dalla Fondazione Matera-Basilicata 2019 con partner culturali nazionali ed internazionali come “Tòpoi. Teatro e Nuovi Miti”, prodotto con il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata. Il progetto consiste nella messa in scena di 2 opere originali:

  • Il Nuovo Vangelo” di Milo Rau, che prende le mosse da Il Vangelo Secondo Matteo del grande Pier Paolo Pasolini per restituire un’immagine del Cristo come simbolo della sofferenza degli ultimi e degli emarginati. La performance avrà luogo a Matera dal 14 settembre al 6 ottobre 2019;
  • Il Gran Teatro Mangiafuoco, dal Pinocchio di Collodi e altre meraviglie” del drammaturgo Roberto Latini, che partendo anch’egli da un’opera di Pasolini (Cosa sono le nuvole) rivisita una delle storie più amate in assoluto dai fanciulli di tutto il mondo, quella del bambino di legno. L’opera andrà in scena nei teatri di Matera, Potenza, Venosa e Francavilla dal 5 al 16 novembre 2019.

Per ulteriori approfondimenti sul progetto “Tòpoi. Teatro e Nuovi Miti” vi consigliamo di consultare il sito ufficiale di Matera 2019.

Fonte immagine in evidenza: sito ufficiale di Matera 2019

Fabio Rizzi per Matera Inside

Loading Facebook Comments ...