Il programma culturale di Matera 2019: Rivelation Revelation Rid (Riv.Rev.)

Il programma culturale di Matera 2019: Rivelation Revelation Rid (Riv.Rev.)

Lo scorso 21 Settembre, alla presenza del Ministro dei Beni e della Attività Culturali Alberto Bonisoli, è stato presentato l’intero programma culturale di Matera 2019 (qui l’articolo in cui ve ne abbiamo parlato); a dir la verità, la metà del programma (formata da progetti interamente made in Basilicata) era stata già presentata ben un anno prima dalla cerimonia di apertura, ovvero lo scorso 20 Gennaio 2018. Noi di Matera Inside vi stiamo presentando ciascuno di questi progetti, co-creati da 27 associazioni (o reti di associazioni) con la Fondazione Matera-Basilicata 2019, nella sezione del nostro sito dedicata al Programma Culturale.

Una delle associazioni coinvolte in questo processo è Legambiente Matera, scelta come project leader del progetto “Rivelation Revelation Rid (Riv.Rev.)” (espressione di Continuità e Rotture, uno dei 5 temi portanti di Matera 2019), che ha l’importantissimo compito di sensibilizzare i cittadini temporanei e permanenti sulla tutela dell’ambiente e nello specifico delle riserve idriche, importanti per la presenza stessa dell’uomo sul pianeta Terra. Il progetto, che avrà luogo dal 1 giugno al 31 agosto 2019, vedrà una serie di laboratori con esperti locali ed europei al fine di dar luce ad una installazione sul torrente Gravina di Matera che al tempo stesso sia artistica e scientifica: l’opera, infatti, permetterà di rendere accessibili a tutti i parametri di qualità ambientale del torrente che scorre nel canyon materano, ed al tempo stesso arricchirà l’area (ricadente nel Parco della Murgia Materana) di una inusuale installazione artistica.

Fonte immagine in evidenza: sito ufficiale di Matera 2019

Fabio Rizzi per Matera Inside

 

Loading Facebook Comments ...