Premio Nobel per la Pace: il lucano Enzo Cursio candidato per il premio del 2018

Premio Nobel per la Pace: il lucano Enzo Cursio candidato per il premio del 2018

Ottenere un Premio Nobel non è certo un’impresa semplice: basti pensare che il primo passo per il riconoscimento consiste nell’essere proposto al Comitato Norvegese per i Nobel da Premi Nobel in carica e da altre rilevanti personalità; il tutto entro il 1 febbraio di ogni anno.

Ebbene, quest’anno il Premio Nobel per la Pace del 1976, l’attivista irlandese Mairead Maguire, ha proposto al Comitato la candidatura del lucano Enzo Cursio. Cursio, nativo di Viggiano, è un giornalista e lavora nella FAO delle Nazioni Unite come coordinatore dell’Alleanza dei Premi Nobel per la Pace per la Sicurezza alimentare e la Pace. Nonostante la carriera internazionale, però, i legami con la terra natale sono ancora molto forti: basti pensare che Cursio è amministratore della Fondazione Città della Pace per i Bambini Basilicata.

Lo scorso Dicembre, il giornalista lucano è stato tra i promotori e gli organizzatori del primo Simposio sul Disarmo Nucleare tenutosi in Vaticano: tale evento ha visto la partecipazione dei responsabili delle Nazioni Unite, di Premi Nobel per la Pace, di leader religiosi e di esponenti della società civile particolarmente attivi in tema di disarmo nucleare e demilitarizzazione.
Il Premio Nobel per la Pace sarà assegnato il prossimo 10 Dicembre ad Oslo: in quell’occasione speriamo vivamente di veder assegnato per la prima volta il premio ad un lucano.
Fonte immagine in evidenza: basilicata24.it
Fabio Rizzi per Matera Inside
Loading Facebook Comments ...