Pisticci, lo spettacolo della natura

Pisticci, lo spettacolo della natura

Continua il nostro viaggio nei Calanchi lucani, oggi siamo in un posto magico : ci troviamo a Pisticci. Dopo Aliano e Montalbano, il percorso naturale ci porta nella “Città Bianca” che sorge a 365 metri sul mare. Il territorio di Pisticci è molto vasto, dai 7 km di costa ai Calanchi, che sono il nostro oggetto del viaggio odierno. Nel ” Luogo fedele”, come da una delle tante etimologie di Pisticci, la risorsa calanchiva è sempre stata messa in mostra e, accomunata allo storico Rione Dirupo che sorge su di essa, ha conquistato parecchi viaggiatori finendo anche in uno dei musei più importanti di Londra, il British Museum. Come a Montalbano e Aliano, anche qui si è unita la cultura allo spettacolo naturalistico e non poteva che essere altrimenti nella terra del Pittore di Pisticci. Vi è nato un vero e proprio Teatro nei Calanchi grazie alla professionalità dei ragazzi dell` Act in Circus: da due anni il progetto del “Teatro dei Calanchi” nella prima decade di agosto ha portato un vento di cultura che si manifesta in diverse forme. Il culmine del progetto è uno spettacolo di altissimo livello nella natura , in entrambi gli anni con la regia di Matteo Tarasco, nel primo anno “Baccanti”nel secondo “Medee”. Un Teatro nel Teatro a cielo aperto che ha reso ancora più affascinanti i Calanchi nel segno della tradizione lucana del far trasmettere emozioni alla nostra magica terra. Non solo teatro ma anche altro, come le escursioni del locale circolo di Legambiente, rendono unico questo dono che insieme a tanti altri la natura ha dato a Pusticci. Il nostro viaggio continua, a sabato.
William Grieco per Matera Inside
Foto di Giuseppe Marzovilli

Loading Facebook Comments ...