Patrimoni dell’Umanità: i siti pugliesi e lucani fanno rete con “Sorelle d’UNESCO”

Patrimoni dell’Umanità: i siti pugliesi e lucani fanno rete con “Sorelle d’UNESCO”

I Sassi di Matera, nel 1993, sono stati il primo sito del meridione italiano ad essere iscritto nella lista dei Patrimoni Umani dell’Umanità dell’UNESCO; negli anni successivi, diversi siti della vicina Puglia hanno seguito gli antichi rioni materani: i Trulli di Alberobello, Castel del Monte ad Andria e i due siti UNESCO di Monte Sant’Angelo (il Santuario di San Michele Arcangelo e le faggete vetuste della Foresta Umbra).

Ebbene, amici di Matera Inside, i sopra citati patrimoni dell’umanità hanno iniziato a lavorare insieme sul progetto “Sorelle d’UNESCO“, che ha l’intento di creare un pacchetto turistico in simbiosi tra il pubblico ed il privato per valorizzare le peculiarità storiche,archeologiche, folkloristiche e culturali del comprensorio. Lo scorso ottobre il Rotary International Distretto 2120 aveva già promosso un incontro a Cellino San Marco tra le Città di Monte Sant’Angelo, Andria e Alberobello, che in quell’occasione pensarono di allargare il progetto anche alla città dei Sassi. Nel progetto “Sorelle d’UNESCO”, quindi, sarà data importanza anche alla creazione di reti e alleanze tra Organizzazioni internazionali come quella del Distretto Rotariano 2120 Puglia e Basilicata e attraverso il Rotary Italia, oltre che con il Rotary International.

Pierpaolo d’Arienzo, sindaco di Monte Sant’Angelo (ultima ad entrare nel novero dei patrimoni UNESCO con ben 2 siti) ha affermato: “L’UNESCO è il massimo riconoscimento mondiale che un Sito o una Città possano avere. Quella che stiamo costruendo vuole essere una ‘via della bellezza’, un percorso tra Puglia e Basilicata alla scoperta dei luoghi più belli e più importanti dal punto di vista culturale inseriti nella Lista che conta 53 siti in Italia. L’eccellenza certificata dall’UNESCO, però, necessita di un lavoro di valorizzazione e promozione costante ed è su quello che stiamo concentrando tutti i nostri sforzi”.

Fonte immagine in evidenza: Foggiatoday.it

Fabio Rizzi per Matera Inside

 

Loading Facebook Comments ...