Musica e solidarietà a Capodanno con i Dire Straits Legacy

Musica e solidarietà a Capodanno con i Dire Straits Legacy

Manca solo l’ufficialità per il concerto dei Dire Straits Legacy; man mano che i giorni passano, però, aumentano sempre di più i dettagli sull’ultima sera del 2016 nella città dei Sassi.

Come riportato nell’edizione odierna de “la Gazzetta di Basilicata” (inserto della Gazzetta del Mezzogiorno), infatti, l’ultimo dell’anno sarà l’occasione per presentare ufficialmente il progetto che rilancerà Matera come promotrice dei progetti Unicef a tutela delle donne e dei bambini.

In questi giorni lo scenario naturale dei Rioni Sassi e dell’altopiano murgico, infatti, stanno facendo da sfondo al video del brano “Non andare via” di Numa Palmer (moglie di Phil, chitarrista dei Dire Straits), un brano che verrà utilizzato dall’Unicef a scopo benefico e che sarà girato anche negli scenari di Castellana Grotte, Polignano a Mare, Conversano e Monopoli.

Numa Palmer, ambasciatrice dell’Unicef, si è anche recata con il marito dall’artista materano Domenico dell’Osso (ideatore, tra gli altri, della terza maglia del Matera Calcio), con il quale si è parlato di un’opera che sarà donata dall’artista a chiunque vorrà contribuire a sostenere i diritti dei più deboli nel mondo.

Non ci sono più dubbi, quindi, sulla performance dell’ultimo dell’anno dei Dire Straits Legacy, composti da Alan Clarck, Mel Collins, Danny Cummings, Steve Ferrone, Marco Caviglia, Primiano di Base ed, ovviamente, da Phil Palmer. Sarà proprio quest’ultimo la vera star della serata, essendo uno dei migliori chitarristi al mondo ed avendo collaborato con star del calibro di Bob Dylan, Eric Clapton, David Gilmour, Gary Moore, Phil Manzanera e tanti altri ancora.

Anche quest’anno a Matera si festeggerà un Capodanno all’altezza di una Capitale Europea della Cultura!

In copertina: Phil e Numa Palmer con Domenico dell’Osso (credits Sassilive)

Matera Inside

Loading Facebook Comments ...