Matera: termina domani Fucina Madre, l’Expo dell’artigianato e del design della Basilicata

Matera: termina domani Fucina Madre, l’Expo dell’artigianato e del design della Basilicata

L’Azienda di Promozione Turistica della Basilicata, ente preposto alla valorizzazione delle eccellenze turistiche lucane, quest’anno ha organizzato il primo Expo dell’artigianato e del design della Basilicata, a cui è stato dato il nome di Fucina Madre.

Fucina Madre ha l’obiettivo di far conoscere ai numerosi turisti che affollano la città dei Sassi e la Basilicata la tradizione millenaria dell’artigianato lucano, espressione massima del saper fare dei nostri artigiani. All’interno dell’area espositiva, allestita a Matera presso l’Ex Ospedale di San Rocco in Piazza San Giovanni, è possibile conoscere 49 progetti selezionati, tra cui si annoverano quelli dei licei artistici, dell’Open Design School (progetto pilastro di Matera 2019) e della Città di Palermo (Capitale Italiana della Cultura per il 2018), partner di Fucina Madre; l’Expo, inoltre, offre un ricco programma di approfondimenti tematici, laboratori, attività culturali, mostre, visite guidate e spettacoli.

Fucina Madre ha preso il via lo scorso 21 Aprile, ma proseguirà fino a domani 25 Aprile con il seguente calendario:

Martedì 24 Aprile 

  • 10:30 – Workshop: Creatività & interior design: materiali tradizionali e innovazione. Opere quasi “provvisionali” tra “casa Italia” e “casa sicura”, a cura dell’Università degli Studi della Basilicata – DiCEM
  • 16:30 – Workshop: Segno Artigiano e Fucina Madre: una collaborazione di qualità tra Valle Camonica e Matera, a cura della Comunità Montana di Valle Camonica, APT Basilicata, I.I.S. “E. Duni-C. Levi” Matera
  • 17:30 – Tavola rotonda: Design a sud: Patrimoni e saperi per la costruzione di un’identità, a cura dell’Associazione Idesign/Città di Palermo, APT, Regione Basilicata
  • 19:00 – Laboratorio/Spettacolo: I tamburi a frizione. Raccanto,  Canto Raccontato di e con Rino Locantore

Mercoledì 25 Aprile

  • 11:00 – Spettacolo: En Plein Air Landmusic for Drums, Pads & Piano
  • 16:30 – Seminario/laboratorio: Gli strumenti tradizionali del Pollino, a cura di Nicola Scaldaferri, Università degli studi di Milano, con la partecipazione dei musicisti/costruttori Quirino Valvano e Vincenzo Disanzo
  • 18:00 – Spettacolo: Quel che resta del bello. Un giardino da coltivare a Sud, concerto sensoriale con Silvana Kühtz

Un grande evento, degno di una cornice come quella della Capitale Europea della Cultura per il 2019.

Fonte immagine in evidenza: basilicataturistica.it

Fabio Rizzi per Matera Inside

Loading Facebook Comments ...