Matera: il teatro Duni sarà venduto all’asta

Matera: il teatro Duni sarà venduto all’asta

E’ luogo comune, in questi ultimi anni, parlare di Matera come “Capitale Europea della Cultura senza teatro”: questa affermazione è dettata dal fatto che il cineteatro Duni, gioiello progettato dall’architetto materano Ettore Stella, sta subendo da qualche anno una fase di stallo dovuta alle difficoltà da parte dell’attuale proprietà a sostenere le spese di gestione e manutenzione.

Con il tempo la vicenda ha assunto anche toni politico-amministrativi, con il sindaco del Comune di Matera Raffaello De Ruggieri che è intervenuto in più di un’occasione sulla questione. L’ultimo “colpo di scena” è datato qualche giorno fa, ed è relativo al pignoramento del bene immobile da parte della magistratura a causa di un contenzioso tra i proprietari del Duni ed un esercente di un’attività commerciale confinante con il teatro; come riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno, infatti, tempo fa a causa di una perdita d’acqua del teatro l’attività commerciale confinante subì dei danneggiamenti, che portarono il proprietario di quest’ultima a rivolgersi ad un legale.

La vicenda è andata avanti fino a qualche giorno fa, quando il bene è stato pignorato: ora ci si aspetta la messa all’asta del cineteatro Duni, che potrebbe essere acquisito dallo stesso Comune di Matera (il quale ha a disposizione 3,5 milioni di fondi pubblici). Che il 2019 porti in dotazione alla città dei Sassi lo storico teatro tanto agognato?

Fonte immagine in evidenza: Sassiland

Fabio Rizzi per Matera Inside

Loading Facebook Comments ...