Matera e la Cappella Sistina di arte rupestre: la Cripta del Peccato Originale (Video)

Matera e la Cappella Sistina di arte rupestre: la Cripta del Peccato Originale (Video)

Esattamente un mese fa, vi fornivamo la notizia della pubblica fruizione a proposito della Cripta del Peccato Originale, una delle più importanti chiese rupestri del territorio materano che, per l’unicità dei suoi affreschi e la qualità degli interventi di restauro, è divenuta tappa obbligata del turismo culturale dell’intero territorio apulo-lucano.

Per avere info su visite e prenotazioni, clicca qui.

Poche ore fa, il Corriere della Sera, storico quotidiano italiano, ha raccontato della Città di Matera, soffermandosi proprio sulla Cripta del Peccato Originale, scrivendo:

“Riaperta al pubblico la Cripta del Peccato Originale di Matera, nota anche come la Cappella Sistina di arte rupestre. La città dei sassi, Capitale europea della cultura 2019, si arricchisce di una nuova perla, la grotta ricca di affreschi religiosi, vicino la Via Appia, in mezzo alla natura e circondata da vigneti. Qui si stabilì nell’VIII secolo una comunità monastica. Matera, lo ricordiamo, per la sua bellezza è stata scelta come location di celebri film come il “Vangelo secondo Matteo” di Pier Paolo Pasolini e la “Passione di Cristo” he ha avuto per protagonista Mel Gibson. I “Sassi di Matera” e le chiese rupestri sono stati dichiarati Patrimonio Mondiale dell’Unesco nel 1993.”

Inoltre ha pubblicato anche un suggestivo video della Cripta del Peccato Originale. Vi alleghiamo il link al fine di poterlo visionare. (Clicca qui).

*foto allegata al link a cura di: notizie.comuni-italiani.it

Materainside

Loading Facebook Comments ...