Matera 2019: selezionate le 19 scuole per il progetto “Patrimonio in gioco”

Matera 2019: selezionate le 19 scuole per il progetto “Patrimonio in gioco”

Come vi avevamo anticipato, la scorsa settimana la Fondazione Matera-Basilicata 2019, facendo seguito all’accordo firmato lo scorso Ottobre con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha selezionato 14 scuole primarie e 5 scuole secondarie di I grado della Basilicata per il progetto “Patrimonio in gioco“; il progetto ha il fine di rendere i ragazzi partecipi dell’immenso patrimonio culturale, storic e paesaggistico della nostra regione.

Ebbene, le scuole selezionate sono state le seguenti:

  • ISTITUTO COMPRENSIVO N. 1 “L. MILANI” DI POLICORO – POLICORO;
  • SCUOLA PRIMARIA A.MANZI LA MARTELLA I.C. EX V CIRCOLO MATERA – MATERA;
  • IC “R.MONTANO” – STIGLIANO;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO DI TITO – TITO;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO “D’ONOFRIO” – FERRANDINA;
  • IC “F. GIANNONE” – OPPIDO LUCANO;
  • I.C. “MINOZZI-FESTA” – MATERA;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO B.CROCE LATRONICO PZ – EPISCOPIA;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO EX SCUOLA MEDIA “PASCOLI” – MATERA;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO ” C. GENNARI” – MARATEA;
  • IC A. ILVENTO – GRASSANO;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO BRAMANTE  6 – MATERA;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO “L. DA VINCI” – TRAMUTOLA;
  • ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO “16 AGOSTO 1860” – CORLETO PERTICARA – POTENZA;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO EX S.M. “TORRACA” – MATERA;
  • IC SATRIANO DI LUCANIA – SAVOIA DI LUCANIA;
  • ISTITUTO COMPRENSIVO TORRACA BONAVENTURA – POTENZA;
  • I.C. FIORENTINO – MONTALBANO JONICO;
  • I.C. L. MILANI – POTENZA.

Ma in cosa consisterà questo interessante progetto? Lo spiega Piersoft Paolicelli, consulente della Fondazione Matera-Basilicata 2019: “Le Scuole primarie selezionate individueranno una classe IV e faranno un percorso di approfondimento sul proprio territorio mettendo al centro le le donne, soprattutto quelle non particolarmente conosciute, che hanno fatto la storia del proprio territorio o i luoghi del paesaggio anche tramite l’uso di un software gratuito opensource molto utilizzato per lo sviluppo del Pensiero Computazionale e del Coding, denominato Scratch. Le scuole realizzeranno un gioco in forma di cartone animato digitale su questi argomenti dopo aver ricevuto due giornate di formazione sul Coding. Le Scuole Secondarie di 1° grado, invece, riprodurranno tramite una stampante 3D, oggetti identificativi del proprio territorio, giocattoli poveri, utensili e attrezzi ormai desueti che potrebbero essere reimmaginati. In questo caso gli studenti ed i docenti riceveranno 4 giornate di formazione da parte di esperti dell’Open Design School, di circa 4 ore, e una formazione da parte di un artista individuato dalla Fondazione Matera 2019 che fornirà punti di vista inusuali per contaminare ed interpretare in una nuova ottica i manufatti digitali. I files della modellazione 3D saranno pubblicati in licenza e formato aperto sul catalogo open data della Fondazione per permettere il più ampio riuso e reinterpretazione, anche artistica, da parte di ogni utente della rete. La Fondazione darà una dotazione di 2000 euro a Scuola per l’acquisto della Stampante3D”.

Di seguito vi proponiamo il link dove poter accedere alla mappa in cui sono riportate tutte le scuole che hanno partecipato alla selezione: https://umap.geonue.com/it/map/patrimonio-in-gioco_811#8/40.537/16.386

Fonte immagine in evidenza: sito ufficiale di Matera 2019

Matera Inside

 

Loading Facebook Comments ...