Matera 2019: grande successo per i laboratori preparatori all’evento Meno Uno

Matera 2019: grande successo per i laboratori preparatori all’evento Meno Uno

32 ore di laboratorio, 600 persone coinvolte fra scuole e associazioni del territorio, 1.300 cartoni, 500 pezzi in cartone da montare: sono questi i numeri del processo di costruzione dei “mattoni di cartone” che sono stati prodotti negli spazi della Mediateca Provinciale in occasione dei preparatori per la grande festa “Meno Uno” di quest’oggi, esattamente ad un anno dalla cerimonia di apertura di Matera 2019. Tali mattoni serviranno oggi e domani per la costruzione (in piazza Vittorio Veneto) dell’architettura di cartone di Olivier Grossetête, l’artista visivo (nativo di Marsiglia) che da anni ormai costruisce i suoi monumenti in cartone in giro per l’Europa e il mondo.

La struttura in cartone sarà alta 19 metri, larga 17 e profonda 14, ed al termine della sua costruzione sarà distrutta in ossequio della secolare tradizione materana del 2 Luglio; parte del cartone risultante sarà consegnato a Raffaele Pentasuglia, costruttore del carro trionfale del 2018, che lo utilizzerà per il manufatto in onore di Maria Santissima della Bruna.

Come ha spiegato Ariane Bieou, la Manager culturale della Fondazione Matera-Basilicata 2019 “l’idea di proporre a Matera la performance che l’artista Olivier Grossetête ha portato in altri centri europei, ha un valore fortemente simbolico per questa città. Matera 2019 è un grande cantiere in corso in cui tutta la comunità è coinvolta e in cui ognuno porta il suo contributo: come per la fase di candidatura, quello che conta anche ora è costruire insieme.

Ricordiamo che l’evento proseguirà anche domani: nello specifico, sempre in Piazza Vittorio Veneto i 27 project leader lucani che stanno lavorando per il 50% del programma culturale di Matera 2019 presenteranno i propri progetti ai cittadini permanenti e temporanei. A tal proposito il Direttore della Fondazione Paolo Verri ha dichiarato: “Con un grande atto di coraggio ma anche con un orgoglio che deve coinvolgere tutta la comunità, presentiamo, forse per la prima volta nella storia delle Capitali Europee della Cultura, ben metà del programma culturale con un anno di anticipo, grazie al lavoro di co-creazione iniziato la scorsa primavera con la scena creativa lucana e che ha portato a selezionare 27 project leader direttamente sul territorio. Nella giornata del 20 gennaio, i project leader avranno la possibilità di far comprendere ai cittadini come essere parte integrante dei progetti sviluppati per il 2019“.

Di seguito vi proponiamo qualche scatto (presente sulla pagina Facebook ufficiale di Matera 2019) dei laboratori di costruzione dei mattoni in cartone:

Fabio Rizzi per Matera Inside

Loading Facebook Comments ...