Le iniziative dell’Associazione di Volontariato Animalista Il Branco

Le iniziative dell’Associazione di Volontariato Animalista Il Branco

“Cultura è coltivare ciò che è bello, come il rispetto e l’amore per gli animali. Noi vogliamo far parte di quel movimento di iniziative che hanno reso Matera Capitale Europea della Cultura per il 2019.” Così ha esordito il medico veterinario Annamaria Guerricchio nella conferenza stampa svoltasi a Matera, all’Hotel Del Campo, il 7 gennaio 2014, per presentare le iniziative dell’Associazione di Volontariato Animalista Il Branco, di cui la dottoressa Guerricchio è socio onorario. Ad affiancarla c’erano il presidente dell’associazione Giuseppe Petragallo e la vicepresidente Anna Chita. “Questa è la nostra terza conferenza stampa-spiega la Guerricchio- e questo non può che riempirci di gioia e soddisfazione. Ci sentiamo gratificati perché la crescita dell’Associazione indica che l’amore per gli animali produce effetti positivi, nelle persone e nella società.” Ma a gratificare il lavoro dei volontari ci sono anche e soprattutto le numerose adozioni del 2014: circa 180 cani e un centinaio di gatti. La maggior parte si collocano a nord Italia, dove, inoltre, c’è anche meno randagismo grazie alla consapevolezza dei cittadini, che sono più abituati a sterilizzare i loro amici a quattro zampe. In Basilicata, invece, si calcola una percentuale del 12% nelle adozioni. Obiettivo dell’Associazione è sensibilizzare il popolo lucano affinché ci siano più adozioni, meno maltrattamenti e abbandoni e più cura per gli animali. Per farlo, Il Branco organizza eventi ed incontri, e pubblica un calendario in cui vengono raccontate storie di cani e gatti a cui la vita ha regalato una seconda possibilità per dimenticare i dolori vissuti in passato: commoventi storie di amicizia, grazie a cui si percepisce il grande affetto che può regalare un animale, anche se disabile. Il fiore all’occhiello dell’Associazione, infatti, è essere riusciti a far adottare diversi animali con disabilità, ma capaci di amare come tutti gli altri. E’ ciò che è successo ad Arlok, cieco ad un occhio, e Uncino, privo di una zampa posteriore. A loro è dedicato il mese di Marzo nel calendario, dove appare una emozionante dedica della loro attuale padrona, Nunzia: “Sanno strapparmi un sorriso quando sono triste, sanno consolarmi per una delusione, sanno offrirmi riparo se mi sento smarrire, sanno ascoltare i miei silenzi. Li guardo negli occhi e capisco di avere bisogno di loro più di quanto loro ne hanno di me”
Il Branco, inoltre, si è dedicato a molte iniziative volte alla sensibilizzazione, e ad elencarle è il vicepresidente Anna Chita, che parla di “Branco Natale”, la sfilata di carnevale, “Cani in festa”, “Passeggiata a sei zampe”, e la festa degli aquiloni. “Con gioia –afferma- abbiamo riscontrato rispetto e affetto per gli animali da parte dei ragazzi e delle loro famiglie. Questo, però, non elimina il problema degli abbandoni che purtroppo persistono, forse a causa del fatto che spesso le persone prendono un animale domestico senza rendersi conto delle grandi responsabilità che questo gesto comporta.” A tale scopo, Il Branco offrirà “pillole” per imparare a gestire gli animali e le loro necessità in uno spazio messo a disposizione da Rai 3 Basilicata, nella rubrica “Buongiorno Regione”. Proprio per sensibilizzare ed informare, Il Branco ha in cantiere una serie di progetti dedicati ai più piccoli, che si svolgeranno nelle scuole, ed un simpatico spot televisivo che verrà diffuso anche attraverso Facebook, il canale social grazie a cui Il Branco riesce a compiere gran parte del suo lavoro: ed è proprio su FB che si può contattare l’Associazione per avere il calendario.

Linda Vadalà per Materainside

Loading Facebook Comments ...