L’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO in collaborazione con il Liceo Classico E. Duni e Liceo Artistico C. Levi di Matera presenta l’esito del progetto scolastico FRIDOM Identità Odonomastica della città di Matera

L’Associazione Italiana Giovani per l’UNESCO in collaborazione con il Liceo Classico E. Duni e Liceo Artistico C. Levi di Matera presenta l’esito del progetto scolastico FRIDOM Identità Odonomastica della città di Matera

Martedì 14 Maggio nella città dei Sassi e precisamente presso la sala “Laura Battista” della Biblioteca Provinciale T. Stigliani, alle ore 16.30, verrà presentata al pubblico la pubblicazione “FRIDOM Identità Odonomastica della città di Matera” frutto del lavoro dei ragazzi del Liceo Classico E. Duni e del Liceo Artistico C. Levi di Matera.

L’Odonomastica è intesa come “rete simbolica che sottende rapporti e relazioni di comunità” per raccontare i luoghi del presente attraverso gli elementi identitari che i giovani contemporanei eleggono a simboli della propria comunità.

Il lavoro, curato per la parte di odonomastica dalla Docente Monica Dell’Aglio, ricercatrice di Linguistica e Glottologia per il DICEM dell’Università Degli Studi della Basilicata e, per la parte grafica dalla Dott.ssa  Marìca Montemurro, socia Giovani UNESCO Basilicata, illustratrice e referente lucana del progetto EDU per l’anno sociale 2018/2019, “illustra e narra i luoghi simbolo della comunità materana moderna da tramandare alle generazioni future consapevoli che la conoscenza del passato è necessaria per maturare una concezione del futuro”.

Il progetto lavorando al recupero delle radici comunitarie e alla conoscenza approfondita della storia del territorio e del suo particolare disegno urbano risulta in linea con il tema “Futuro Remoto” di Matera Capitale Europea della Cultura.

La pubblicazione è l’esito dei laboratori incentrati sul territorio svoltisi durante l’A.s. 2017/2018 che hanno avuto eccellenze locali in qualità di formatori.

Le figure di: Angelo Sarra, esperto di dialettologia materana; Vincenzo del Vecchio, illustratore e architetto lucano; Giovanni Papapietro, illustratore ed educatore locale; Giuseppe Fedele, esperto audio visivo; Maria Carmela Grano, esperta di cartografia e Angela Capurso docente di lettere preso il liceo Duni, hanno tutte contribuito alla creazione del volume reso tangibile dal prezioso lavoro grafico del professionista Marco Cerverizzo e di Francesco Blasi coordinatore nazionale comunicazione Unesco Giovani.

Loading Facebook Comments ...