La patrona della Lucania: la Madonna Nera di Viggiano

La patrona della Lucania: la Madonna Nera di Viggiano

Ha l’incarnato olivastro e le fattezze di una madre amorevole che tiene sulle ginocchia Gesù Bambino, è la patrona della Regione Basilicata. E’ la madonna nera di Viggiano.

I festeggiamenti in onore della Madonna Nera si dividono in due momenti dell’anno: nella prima domenica del mese di maggio la statua viene portata, all’interno di una teca, dal centro di Viggiano al santuario del monte.

Nella prima domenica  di settembre, la statua fa il percorso inverso. Questa celebrazione è preceduta da una processione (del pellegrino) che si tiene il sabato precedente.

Entrambe le processioni sono ricche di significato ed estremamente complesse.

Domenica 3 settembre si rinnova il tradizionale appuntamento con la Festa regionale della Madonna del Sacro Monte di Viggiano.
I festeggiamenti in onore della Regina e Patrona della Lucania si confermano un vero e proprio dono per le migliaia di pellegrini che ogni anno giungono da ogni angolo della Basilicata e delle regioni limitrofe a venerare l’ immagine della Madre di Dio che il popolo lucano ha voluto innalzare a Patrona, oltre che un’occasione singolare nella quale la comunità regionale può ritrovare la sua memoria e la sua identità più autentiche.

Anche quest’anno il programma è straordinariamente ricco di proposte e di eventi, tanto sul versante religioso, quanto su quello civile. Il momento centrale della manifestazione sarà l’accoglienza della Madonna domenica alle 11.00 in Piazza Papa Giovanni XXIII, seguita dalla solenne messa pontificale presieduta dall’ Arcivescovo Metropolita di Potenza, Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Salvatore Ligorio, e concelebrata da tutti gli Arcivescovi ed i Vescovi della Regione Ecclesiastica.

Alle ore 19,00 Santa Messa Vespertina sul sagrato della Basilica presieduta da Sua Ecc. Rev.ma Mons. Giustino Farnedi, Abate dell’Abbazia San Pietro di Perugia.

Antonella Pierro per Matera Inside

Loading Facebook Comments ...