Dolores O’ Riordan: morta la voce dei Cranberries

Dolores O’ Riordan: morta la voce dei Cranberries

Il 2018 si apre, purtroppo, con un grave lutto nel mondo della musica. Il 15 Gennaio, viene a mancare, per cause ancora ignote, la cantante irlandese Dolores O’ Riordan. L’ artista si spegne all’ età di 46 anni. La morte, è stata tuttavia definita, dalla polizia inglese come non sospetta, nonostante si attendono ancora gli esiti degli approfonditi esami tossicologici finalizzati all’ accertamento delle cause del decesso. Secondo le rivelazioni di alcune persone a lei vicine, la cantante era affetta da depressione dovuta a difficili vicende personali. La morte, a quanto pare, è stata improvvisa e naturalmente ha provocato forte angoscia nei familiari che hanno fatto richiesta di rispettare il dolore che li ha travolti.

Nonostante le precise cause della morte non siano ancora specificate, ciò che è molto più noto è che comunque la cantante soffrisse di problemi di salute. Il gruppo infatti, già a Giugno, avrebbe annullato le date del tour europeo, proprio per ordine dei medici e per consentire alla O’ Riordan, pertanto, una pronta guarigione. Si trattava di problemi alla schiena che la cantante stava affrontando con opportune terapie.

Tra i vari successi della cantante, si ricorda, “Senza Fiato”, la canzone di diversi anni fa cantata insieme a Giuliano Sangiorgi, voce dei Negramaro. Insieme ai Cranberries pubblicò sette dischi, “No Need to Argue” fu quello di maggior successo, con 17 milioni di copie vendute. In quest’ ultimo album era contenuta la canzone “Zombie”, che diede al gruppo la fama internazionale. Nel 2003 il gruppo si sciolse, e dopo aver pubblicato due album da solista, la O’Riordan si riunì alla band nel 2009.

Molti messaggi di vicinanza sono giunti non solo dal mondo della musica ma anche dal Presidente della Repubblica irlandese Higgins e dalla ministra della cultura irlandese Madigan. Con lei va via un importante pezzo della musica e della cultura musicale moderna, che ha visto il suo culmine prevalentemente negli anni ’90. Una voce inconfondible e di rara profondità che purtroppo non canterà più. E, a questo punto, a noi non resta che dire: ciao Dolores!!

Fonte foto: repubblica.it

Luigi Tocci per MateraInside

Loading Facebook Comments ...