Associazione Maria SS. della Bruna presenta il pop-up 3 D della festa del 2 luglio

Associazione Maria SS. della Bruna presenta il pop-up 3 D della festa del 2 luglio

L’attenzione ricevuta da Matera negli ultimi anni ha acuito in turisti comuni e in turisti “culturali” la curiosità di conoscere meglio lo svolgimento e le peculiarità della festa patronale. Un interesse che permane vivo anche nel corrente anno, in relazione all’importante ricorrenza del 750° anniversario dell’ultimazione della basilica cattedrale (1270) intitolata proprio alla Madonna della Bruna. In risposta, pertanto, a continue e pressanti richieste di approfondimento dei contenuti religiosi e culturali custoditi nella festa della Bruna, la scrivente Associazione ha incoraggiato, tra l’altro, iniziative editoriale che per qualità e contenuto possono soddisfare adeguatamente l’interesse sopra precisato; con ciò raggiungendo anche l’obiettivo di incentivare ancor più la devozione per la Madonna della Bruna.

La prima di tali iniziative, che ha visto la concreta collaborazione diretta di un incaricato dell’Associazione, è stata completata con successo, nonostante le difficoltà del momento. Si tratta di un libretto pop-up 3D creato dall’artista palermitana Anna Cottone e prodotto dall’art designer Vittorio Correnti della “Magazzini Ark” di Palermo. Esso, nelle immagini desunte da dipinti dal fascino naif, opportunamente miniaturizzati, mostra in modalità pop up due fasi della festa della Bruna su uno sfondo della Murgia materana e dei Sassi sui quali si erge maestosa la cattedrale. Quest’ultima è riprodotta di spigolo anche sul retro al di sopra della riproduzione della lapide che ricorda il suo 750° anniversario; altre immagini e un breve testo (tradotto anche in inglese), rendono il libretto molto adatto a fornire brevi cenni sulla festa della Bruna con efficace immediatezza artistica.

È possibile ottenere il libretto con un contributo libero di almeno € 5,00, inoltrando la richiesta via all’indirizzo associazionedellabruna.stampa@gmail.com, indicando nome, cognome e proprio recapito telefonico.

In un prossimo futuro si spera di poter presentare un altro progetto editoriale già pronto per essere stampato oltre che in italiano, anche nella lingua dei principali turisti che visitano la nostra città. Per questa ulteriore iniziativa siamo in attesa di reperire fonti di finanziamento.

Loading Facebook Comments ...