ArtLab approda per la prima volta a Matera

ArtLab approda per la prima volta a Matera

ArtLab, la più importante piattaforma indipendente al servizio dell’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali promossa dalla Fondazione Fitzcarraldo, per la prima volta giunge a Matera, in un appuntamento che vedrà la città dei Sassi (in binomio con Taranto) ospitare una serie di eventi sul tema Il Sud in trasformazione, declinandolo in base alla propria storia e alle prospettive future: per Taranto il tema centrale è la rigenerazione a base culturale della città e del Sud; per Matera è il percorso verso il 2019, che entra nelle fasi finali.

Qui potete scaricare il programma completo della manifestazione.

Per quanto riguarda Matera, le attività di ArtLab 2017 si terranno il 4 e 5 Maggio, ed il programma è il seguente:

Giovedì 04 maggio

La scena creativa lucana e la co-creazione, Matera e la Basilicata verso la Capitale Europea della Cultura

Data e ora: Giovedì, 4 Maggio, 2017 – 11:00 – 13:00

Sede: Matera – Casa Cava

Interventi
Ariane Bieou, Manager Culturale Fondazione Matera-Basilicata 2019
Matteo Lanfranchi, Artista Effetto Larsen

La co-creazione è un processo di sviluppo di progetti complessi o a larga scala, frutto di un’interazione continua tra committente, operatori culturali, artisti/creativi e il pubblico, generativo di forte valore aggiunto sia per i contenuti che per le forze messe in campo. Partendo dalla scena creativa lucana e dall’opportunità di scala progettuale di Matera-Basilicata, Capitale Europea della Cultura, un confronto con esempi lucani, nazionali ed europei per una creazione partecipata.
Danzare l’Audience Development

Data e ora: Giovedì, 4 Maggio, 2017 – 14:30 – 17:30Sede: Matera – Casa Cava

Workshop su iscrizione tramite sito web. Per info segreteria.artlab@fitzcarraldo.it

Interventi
Luisella Carnelli, Ricercatrice, Fondazione Fitzcarraldo
Roberto Casarotto, Progetti Danza Internazionale, Operaestate Festival Veneto
Giovanna Garzotto, Coreografa
Alessia Zanchetta, Comunicazione e Relazioni Esterne, Operaestate Festival Veneto

Un viaggio a 360° gradi nel mondo dell’audience development, che integra casi e riflessioni sul variegato spettro degli interventi mirati all’ampliamento della partecipazione culturale, e culmina in un workshop di sperimentazione attiva. Al centro del dialogo  le condizioni abilitanti, le modalità di azione,  i significati e le implicazioni delle forme più radicali di “coinvolgimento attivo”.

Il webteam di Matera 2019: pilastro della candidatura, protagonista della Capitale Europea della Cultura

Data e ora: Giovedì, 4 Maggio, 2017 – 16:00 – 18:00Sede: Matera – Matera – La Lopa (Via Bruno Buozzi 13)

Interventi
Stefano Mirti, Progettista, partner di IdLab e responsabile social media Expo 2015
Alessandro Ottenga, Curatore del progetto #mosaicotorino. Lancio di #mosaicomatera2019
Francesco Piero Paolicelli, il nuovo canale Telegram di Matera 2019
Rosy Russo, Creativa, social media manager, ideatrice di Parole Ostili

Se siete interessati a far parte del webteam di Matera 2019 questo è l’appuntamento da non perdere! Il gruppo di volontari digitali, pilastro della strategia di comunicazione on line di Matera 2019 in fase di candidatura, si rifonda e si rafforza. Più social che mai, il webteam è pronto a vincere una nuova sfida: costruire collettivamente la migliore capitale europea della cultura 2019 possibile.

Break-in the desk: l’innovazione artistica e creativa nelle imprese e nelle amministrazioni pubbliche

Data e ora: Giovedì, 4 Maggio, 2017 – 21:30 – 23:30Sede: Matera – La Lopa

Incontro di presentazione su iscrizione tramite sito web. For info: segreteria.artlab@fitzcarraldo.it

Interventi
Vania Cauzillo, Regista e imprenditrice culturale
Marika Montemurro, Illustratrice
Paolo Montemurro, Project Area Director, Materahub
Carlotta Vitale, Attrice e formatrice
Raffaele Vitulli, Co-founder e Project Manager, Materahub

Il racconto dell’esperienza Break-in action realizzata a Nantes e a Cordoba dove il Consorzio Materahub, capofila del progetto europeo, ha portato artisti da tutta Europa a confrontarsi con un’organizzazione pubblica e un’impresa turistica, entrambe alla ricerca di stimoli e soluzioni.

Sarà presentato il manuale che aiuterà gli artisti a sviluppare e proporre Break-in Actions a imprese e PA.


Venerdì 05 maggio

Le Capitali Europee della Cultura: opportunità e prospettive

Data e ora: Venerdì, 5 Maggio, 2017 – 11:00 – 13:00Sede: Matera – Mediateca Provinciale “A. Ribecco”

Con servizio di interpretariato LIS 

Interventi
Franco Bianchini, Professore, Università di Hull
Andrea Cusumano, Assessore alla Cultura, Città di Palermo
Fredrik Lindgren, Direttore Artistico , Umea Capitale Cultura 2014
Cristina Loglio, Presidente Tavolo Tecnico Europa Creativa, MiBACT
Paolo Verri, Direttore, Fondazione Matera-Basilicata 2019

Come si diventa capitale europea della cultura? Come ci si candida? Con quali obiettivi? Si può vincere anche perdendo e perdere anche vincendo? Perché dal progetto europeo sono nati anche concorsi nazionali e quali esiti stanno dando? Infine, in ultima analisi, cosa significa cultura europea oggi e come la si può rappresentare in un anno di attività? L’incontro racconterà le esperienze più recenti in Europa e in Italia, le attese e le promesse di ciascun progetto, i punti di forza e anche le debolezze intrinseche di un titolo sempre più desiderato ma spesso anche poco sostenuto dalle istituzioni.

Come promuovere i territori: cinema, tv, radio, social al servizio della cultura e del turismo

Data e ora: Venerdì, 5 Maggio, 2017 – 15:00 – 16:30Sede: Matera – Mediateca Provinciale “A. Ribecco”

Conduce
Paolo Verri,  Direttore, Fondazione Matera-Basilicata 2019

Interventi
David Bogi, Head of International Distribution & Business Development Raicom
Paride Leporace, Direttore Lucana Film Commission
Roberta Milano, Direttore Marketing Digitale ENIT (tbc)
Filippo Solibello, Conduttore radiofonico, Caterpillar Radio2 (tbc)

Sempre di più gli eventi e le attività culturali sentono il bisogno di essere rappresentati e resi visibili tramite i media. Media per parte loro sempre più frammentati, che invece di convergere si stanno vieppiù specializzando, dando vita a pubblici specifici, ciascuno con i propri gusti e le proprie aspirazioni. come i media raccontano i territori? come possono aiutarli a crescere? davvero l’unica via di promozione sono i social media? radio, cinema, televisione hanno ancora un ruolo, e quale?

Loading Facebook Comments ...